loading
  • Un pieno di carburante: lo specialista Felix Egolf supera la barriera dei 2.000 chilometri
  • Consumo medio di 3,46 litri: circa il 10% in meno rispetto ai valori ufficiali
  • Campione sulla distanza: Opel Insignia 1.6 CDTI di serie

Rüsselsheim.  Opel Insignia è la specialista di frugalità nella classe delle medie. Per la berlina da 100 kW/136 CV con il silenzioso diesel 1.6 (a partire da 31.250 Euro, prezzo chiavi in mano in Italia, IPT esclusa) Opel indica ufficialmente un consumo nel ciclo misto di 3,9 – 3,8 litri (da 104 a 99 g di CO2/km) a seconda degli allestimenti. In Germania, la vettura appartiene infatti alla classe di efficienza A+. Un esperto indipendente svizzero di hypermiling ha ora dimostrato che è possibile ridurre considerevolmente i consumi nel traffico normale delle strade europee. Felix Egolf, ex pilota di Airbus, adesso è un hypermiler e fa parte di una community che guida cercando di ridurre al minimo i consumi. Nel corso del suo viaggio dalle Alpi al Mare del Nord e ritorno al volante di una Opel Insignia 1.6 CDTI ecoFlex, ha consumato solo 3,46 litri di carburante per 100 chilometri. In totale ha percorso 2.111 chilometri con un solo pieno.

Egolf è partito da Lucerna il 6 aprile. Ha poi raggiunto la sede Opel di Rüsselsheim attraversando la Foresta Nera, dove ha toccato la massima altitudine (1.060 metri). A Rüsselsheim si è intrattenuto con Christian Müller, Vice President GM Global Propulsion Systems – Europe. “Quando Felix Egolf è giunto a Rüsselsheim, secondo l'indicatore del carburante della sua Insignia il serbatoio risultava ancora praticamente pieno. Era riuscito a percorrere i primi 429 chilometri con un consumo medio di soli 3,2 litri. Sono molto felice che ce l'abbia fatta a superare la soglia dei 2.000 chilometri,” ha dichiarato Müller.

In seguito Egolf è passato da Münster e Oldenburg per giungere fino a Cuxhaven sulla costa del Mare del Nord. Il viaggio di ritorno lo ha visto transitare per Hannover, Kassel, San Gallo prima di concludere la sua impresa a Zurigo l'8 aprile.

“Era un po' di tempo che desideravo abbattere il muro dei 2.000 chilometri, ma finora non ero riuscito a trovare l'auto giusta per farlo. L'eccellente aerodinamica di Opel Insignia (Cx pari a 0,26 più una superficie anteriore ridotta al minimo) e gli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento Continental Eco Contact 5 mi hanno permesso di ottenere questo incredibile risultato. Il mio viaggio su Opel Insignia dimostra inoltre che chiunque abbia uno stile di guida molto attento può facilmente raggiungere, se non addirittura superare i dati ufficiali sui consumi. Chiunque può diventare un hypermiler,” ha dichiarato Egolf.

Sulla strada per Cuxhaven, Felix Egolf ha potuto apprezzare le qualità e la comodità di una berlina come Opel Insignia. É rimasto colpito dalla coppia massima del motore, pari a 320 Newton metri, e disponibile già a un regime molto basso (tra 2.000 e 2.250 giri), che gli ha consentito di risparmiare carburante, oltre che dall'esemplare fluidità e dalla grande potenza del propulsore.

Potente, dalla coppia elevata, con bassi livelli di consumi ed emissioni: queste caratteristiche associate a un'esemplare fluidità costituiscono gli elementi distintivi di Opel Insignia 1.6 CDTi ecoFLEX da 136 CV. L'ammiraglia Opel spicca anche per le numerose tecnologie, funzioni di sicurezza e di comfort di cui è dotata, per esempio per i modernissimi sistemi di assistenza alla guida basati su radar o telecamera tra cui il Cruise Control attivo, l'Allerta Angolo Cieco Laterale e l'Allerta Incidente Forward Collision Alert. Inoltre, gli eccellenti sedili premium certificati dall'associazione indipendente tedesca di esperti di postura AGR assicurano un comfort ottimale e sono dotati di numerose possibilità di regolazione, tra cui il sostegno lombare regolabile elettricamente in quattro direzioni. OnStar, il servizio di connettività e assistenza personale, permette a Insignia di essere sempre connessa.

Torna all'inizio