loading
  • Diversi sistemi di infotainment per i modelli della gamma Opel, da ADAM a Zafira
  • Usare il telefono usando lo schermo touch, i comandi al volante o il riconoscimento vocale
  • Alcuni sistemi IntelliLink sono compatibili con Apple CarPlay e Android Auto 

Rüsselsheim.  Utilizzare il telefono cellulare mentre si è alla guida di una vettura è vietato in molti paesi. Se si viene “colti in fallo” dalla polizia, il conto può essere parecchio salato. In Germania, per esempio, le multe sono state aumentate di recente e il divieto è stato esteso ad altri dispositivi come i tablet e gli e-book, e anche solo prendere in mano il telefono per dare un’occhiata allo schermo può portare a una multa di 100 euro e a perdere un punto sulla patente. In Italia le sanzioni sono ancora più pesanti e prevedono una multa da 160 a 646 Euro con la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, in caso di recidiva nei successivi due anni dalla prima infrazione (articolo 173 del “Nuovo Codice della Strada”).

Fortunatamente per chi vuole restare sempre connesso o per chi intende utilizzare il proprio smartphone come navigatore, Opel offre diversi sistemi di infotainment su tutta la gamma dei propri modelli, che consentono di utilizzare il telefono senza impegnare le mani.

In funzione del sistema di infotainment Opel, è possibile utilizzare il telefono premendo un pulsante (con i sistemi entry level), o con lo schermo touch, i comandi al volante e il riconoscimento vocale. I sistemi di infotainment R 4.0 IntelliLink, Navi 4.0 IntelliLink e il top di gamma Navi 900 IntelliLink permettono inoltre di utilizzare il telefono attraverso il proprio sistema di comandi vocali, come Siri o Google.

Opel porta il mondo degli smartphone su KARL, ADAM, Corsa, Astra, Crossland X, Grandland X, Mokka X e Zafira con il sistema R 4.0 IntelliLink. In funzione del dispositivo, il sistema R 4.0 IntelliLink è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Navi 4.0 IntelliLink: navigatore integrato per KARL, ADAM, Corsa e Zafira

Accanto ai vantaggi del sistema R 4.0 IntelliLink – schermo touch da sette pollici, connettività Bluetooth e compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto – il sistema Navi 4.0 IntelliLink comprende il navigatore integrato con le carte dei paesi europei visualizzate in 2D o 3D e indicazioni dinamiche dell’itinerario grazie al TMC. Con al loro fianco l’angelo custode OnStar[1], i clienti possono decidere di inviare le destinazioni direttamente sul navigatore (Invio Destinazioni), rivolgendosi all’operatore OnStar oppure mediante la app MyOpel. Grazie a menu snelli e chiari, il sistema Navi 4.0 IntelliLink è estremamente intuitivo e rende Opel KARL, ADAM, Corsa e Zafira le piccole e la monovolume compatta meglio connesse sul mercato.

Su Crossland X e Grandland X, il sistema Navi 5.0 IntelliLink è dotato di schermo touch a colori da otto pollici e include l’integrazione di Apple CarPlay e Android Auto con gli smartphone compatibili.

L’ultima generazione del sistema Navi 900 IntelliLink disponibile su Astra, Mokka X e Insignia assicura un livello eccellente di intrattenimento personalizzato. Il sistema include Apple CarPlay e Android Auto, e porta il mondo degli smartphone sui modelli Opel in modo rapido e completo, utilizzando le funzioni più amate da chi possiede uno smartphone.

Per rendere ancora più comodo l’uso del telefono con il Bluetooth, Opel offre anche la ricarica wireless, che consente di ricaricare la batteria del telefono attraverso un campo elettromagnetico, riducendo il bisogno di utilizzare cavi: basta appoggiare il proprio smartphone sul caricatore integrato e la ricarica inizia immediatamente. La ricarica wireless è possibile su Opel ADAM, Corsa, Crossland X, Grandland X e Insignia.

Ovviamente, Opel offre anche soluzioni classiche che consentono di utilizzare lo smartphone senza impegnare le mani, come il sistema FlexDock presente su ADAM e Corsa. Fissato alla plancia, il supporto FlexDock consente di utilizzare lo smartphone anche come navigatore. Un altro vantaggio è che con il FlexDock si può ricaricare lo smartphone senza dover usare altri cavi.

 


[1] Opel non è responsabile per la fornitura dei servizi OnStar o Wi-Fi. I servizi OnStar richiedono l’attivazione e un account presso OnStar Europe Ltd., una società del Gruppo General Motors. Il servizio Wi-Fi richiede un account addizionale presso l’operatore TLC fornitore del servizio ed è soggetto ad accettazione dei suoi termini e condizioni. Tutti i servizi sono soggetti alla copertura e disponibilità di reti mobili. I servizi OnStar (escluso Wi-Fi) sono gratuiti per 12 mesi dalla data di immatricolazione del veicolo. Il periodo di prova del Wi-Fi è 3 mesi o 3 GB, quale dei due limiti si verifichi per primo. Le tariffe si applicano al termine del periodo di prova. Verifica su opel.it per maggiori informazioni.