loading

 

 Rüsselsheim/Lipsia.  Per l’ennesima volta, Opel viene premiata per la sua spinta innovativa. Al Terzo Forum per la Logistica nel settore Automotive di Lipsia, il presidente della giuria Wolfgang Stölzle ha consegnato a Michael Scholl, Director Supply Chain di Opel, il ‘Premio VDA 2015 per la Logistica’. E’ l’ottava volta che l’Associazione Tedesca dell’Industria dell’Automobile (VDA) assegna il premio all’azienda che si è maggiormente distinta per un intelligente sistema della logistica che può fungere da modello per gli altri attori del settore automotive. “Questo sistema ci aiuta a soddisfare le richieste dei clienti nei tempi stabiliti conservando la necessaria flessibilità.

 

Ci permette inoltre di ottimizzare la value chain e il programma di produzione. Possiamo reagire rapidamente e in modo flessibile a eventuali cambiamenti pur mantenendo una totale trasparenza,” ha dichiarato Michael Scholl nel corso della premiazione a Lipsia.

 

Gli ordini dei veicoli e gli approvvigionamenti dei materiali sono i due principali ambiti operativi degli esperti di logistica nell’industria automobilistica. Opel è riuscita a integrare organizzazione e procedure di questi due settori. La caratteristica più significativa del nuovo sistema è che gli ordini che giungono agli stabilimenti produttivi vengono gestiti in tempo reale tenendo simultaneamente conto della disponibilità dei materiali, e soprattutto la pipeline dei fornitori esteri di materiali. Di conseguenza, la programmazione degli ordini non risulta più sequenziale, bensì integrata, e il sistema consente a Opel di reagire con maggiore rapidità a eventuali cambiamenti.

 

“Questa soluzione innovativa è un ulteriore esempio della filosofia Opel `cambia il tuo modo di pensare´ e della nostra volontà di rinnovare la cultura aziendale. Abbiamo modificato le strutture organizzative e, grazie a un team multidisciplinare, abbiamo introdotto un sistema che ci assicura un’elevata flessibilità – a vantaggio dei nostri clienti,” ha confermato Katherine Worthen, Vice President, Purchasing and Supply Chain del Gruppo Opel.

 

Il nuovo sistema offre innumerevoli vantaggi, tra cui trasparenza, flessibilità, riduzione delle scorte di materiale e dei trasporti speciali, per menzionarne solo alcune. Anche i clienti si avvantaggiano della nuova formula, che consente di rispettare le date di consegna delle vetture in modo ancora più preciso.

 

Il sistema è stato sviluppato da un team multidisciplinare Opel, composto da esperti di logistica, gestione dei materiali, gestione degli ordini e informatica, in collaborazione con Flexis AG, fornitore di servizi informatici di Stoccarda. Il sistema permette di operare su un orizzonte di 40 settimane e tiene in considerazione circa 45.000 codici per 20 modelli Opel realizzati in sette stabilimenti produttivi in Europa.

vai al bottone sopra