loading
  • Più potenza e coppia abbinati a livelli ridotti di consumi e rumorosità
  • La popolare Mokka disponibile con il “whisper” diesel da 100 kW/136 CV a partire da 24.350 Euro
  • L’ammiraglia Opel Insignia 2.0 CDTI da 125 kW/170 CV a partire da 33.600 Euro

 

Rüsselsheim.  Estremamente silenziosi, molto potenti, con livelli di coppia elevati abbinati a bassi consumi ed emissioni di CO2: sono queste le caratteristiche fondamentali dei diesel Opel di nuova generazione destinati a Mokka e Insignia. I due popolari modelli possono ora essere ordinati montando i nuovi propulsori quattro cilindri ad alta tecnologia. Su Mokka, il 1.6 CDTI da 100 kW/136 CV assicurerà un elevato piacere di guida a un prezzo d’ingresso di € 24.350. Insignia sarà disponibile con il turbo due litri da 125 kW/170 CV a partire da € 33.600 (prezzo chiavi in mano, IPT esclusa). Questi motori, fluidi e sofisticati, costituiscono un ulteriore passo significativo nel rinnovo della gamma di motorizzazioni Opel e diventano nuovi punti di riferimento per efficienza ed ecologia. I livelli delle emissioni rispettano già la normativa Euro 6 che entrerà in vigore a partire da settembre, e rendono questi motori puliti quanto le analoghe unità benzina.

 

I whisper diesel: 1.6 CDTI per Mokka, 2.0 CDTI per l’ammiraglia Insignia

 

 Opel Mokka è il modello che cresce più rapidamente sul mercato automobilistico europeo. La modernità del telaio e delle motorizzazioni sono ovviamente fondamentali per il successo di questo SUV compatto. L’ultima novità è costituita dal motore quattro cilindri in alluminio che sostituirà il CDTI 1.7. Questo nuovo propulsore ad alta tecnologia eroga più potenza e coppia – rispettivamente 6 CV e 20 Nm – con una cilindrata minore, riducendo significativamente i consumi. Il brillante 1.6 CDTI nella versione da 100 kW/136 CV raggiunge gli 85 CV per litro – senza rivali in questa classe di cilindrata – ed eroga una generosa coppia di 320 Nm.  I dati relativi ad accelerazione ed elasticità promettono tanto divertimento al volante:

 

Mokka 1.6 CDTI accelera da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi, e nella ripresa da 80 a 120 km/h in quinta marcia ferma i cronometri dopo soli 9,9 secondi. La velocità massima è di 191 km/h. Questo silenzioso diesel è anche estremamente efficiente ed ecologico: in combinazione con il preciso cambio manuale a sei rapporti Opel e il dispositivo Start/Stop di serie, Mokka 1.6 CDTI consuma solo 4,1 l/100 km nel ciclo misto, con emissioni di CO2 pari a 109 g/km. Si tratta di una riduzione di quasi 0,5 l/100 km di carburante e 11 g/km di CO2 rispetto alla versione da 1.700 cc che va a sostituire. Questo nuovo diesel rispetta le rigide normative Euro 6 sulle emissioni, ed è pulito come l’analoga motorizzazione benzina.

 

Le stesse argomentazioni valgono anche per il turbodiesel due litri montato su Insignia, di cui spicca l’estrema silenziosità. Produrre la massima energia meccanica consumando la minor quantità di carburante è fondamentale per raggiungere ottimi risultati in termini di potenza e consumi, e grazie all’eccezionale potenza specifica di 87 CV per litro – leggermente superiore al motore 1.6 CDTI Opel di nuova generazione – questo propulsore è molto divertente da guidare e, a livello di consumi non pesa troppo sulle tasche dei clienti. L’eccellente coppia pari a 400 Nm è disponibile da 1.750 a 2.500 giri, e la potenza massima di 125 kW/170 CV si raggiunge a soli 3.750 giri. Il nuovo motore è a norma Euro 6 ed eroga circa il 4% di potenza in più e il 14% di coppia in più del propulsore che va a sostituire. Con la nuova unità, Insignia raggiunge una velocità massima di 225 km/h, con un aumento di 5 km/h. La versione berlina accelera da 0 a 100 km/h in soli 9,0 secondi – quasi mezzo secondo in meno rispetto alla versione precedente.

 

Altissima tecnologia: massime prestazioni e minimo impatto ambientale


Fondamentali per le prestazioni del motore sono il turbocompressore a geometria variabile (VGT) e l’iniezione common rail ad alta pressione. Gli iniettori possono raggiungere una pressione massima di 2.000 bar e realizzare fino a 10 iniezioni per cilindro e per ciclo, ottenendo così una potenza elevata, una migliore atomizzazione del carburante e una miscelazione efficiente con la carica d’aria. Il VGT montato su Insignia è dotato di attuatore elettrico, che assicura una risposta più rapida del 20% rispetto all’attuatore a vuoto e rende questo diesel ancora più divertente da guidare.

 

Questi nuovi motori possono essere goduti appieno senza alcuna preoccupazione, dato che i silenziosi diesel Opel di nuova generazione registrano livelli di emissioni eccellenti, paragonabili a quelli dei motori benzina. Il principale punto debole del diesel, ovvero l’emissione di ossidi d’azoto, fa ormai parte del passato. Su Mokka il 1.6 CDTI è dotato di uno speciale catalizzatore LNT (Lean NOx Trap) per il trattamento dei gas di scarico. Il sistema LNT si trova a monte del filtro antiparticolato e cattura e riduce gli ossidi d’azoto (NOx) presenti nei gas di scarico, senza utilizzare additivi.

 

Insignia monta il sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) BlueInjection di Opel, che riduce significativamente gli ossidi d’azoto presenti nei gas di scarico del motore. Quantità minime di AdBlue®, un’innocua soluzione acquosa di urea, vengono iniettate nel flusso dei gas di scarico prima che arrivi al catalizzatore SCR, a valle del filtro antiparticolato (DPF). La soluzione viene immediatamente convertita in ammoniaca (NH3), che viene assorbita dal catalizzatore SCR. L’ossido di azoto (NOx) presente nel gas di scarico che attraversa il convertitore catalitico viene ridotto selettivamente mediante una reazione chimica con l’ammoniaca, producendo azoto e vapore acqueo, sostanze innocue.

 

Movimento fluido: la potenza del diesel con la silenziosità di una turbina


Oltre all’aumento di prestazioni ed efficienza, un miglioramento significativo dei livelli di rumorosità e vibrazioni in tutte le condizioni operative costituiva una delle richieste fondamentali per il nuovo motore, fin dall’inizio della progettazione. Gli ingegneri sono intervenuti ripetutamente durante le fasi di costruzione e impostazione del motore per ridurre rumorosità e vibrazioni del motore, migliorandone così la fluidità. I miglioramenti architettonici del diesel due litri si sono concentrati su due aree ad elevata rumorosità: la parte superiore e inferiore del motore, e vanno dall’aggiunta alla testata cilindri in alluminio di una copertura separata con guarnizione, al nuovo disegno della coppa dell’olio e al nuovo contralbero di equilibratura realizzato in alluminio pressofuso ad alta pressione.

 

In seguito a questi interventi progettuali il nuovo CDTI 2.0 è più silenzioso del predecessore a ogni regime, ed è meno rumoroso di 5 decibel al regime di minimo. Così come non è un caso che il CDTI 1.6 di ultima generazione già montato su Opel Astra e Meriva sia stato soprannominato “whisper diesel”.

 

Nuova Mokka 1.6 CDTI è disponibile con trazione anteriore e cambio manuale o automatico a sei rapporti. La trazione integrale è abbinata al cambio manuale a sei velocità. Insignia berlina e Sports Tourer con il nuovo turbodiesel 2 litri sono disponibili con cambio a sei velocità e trazione anteriore o integrale.

vai al bottone sopra