loading
  • Non passa inosservata: Opel ADAM R2 si impone con prestazioni al vertice
  • Risultati eccellenti: 12 vittorie di categoria su 15 gare
  • Interesse elevato: richieste da clienti di molti paesi europei

 

Rüsselsheim. Opel ADAM R2 ha lasciato una traccia profonda nel mondo del rally europeo nei sette mesi dalla sua omologazione per le competizioni da parte della FIA (Fédération Internationale de l’Automobile). ADAM R2 da 190 cv ha già collezionato ben 12 vittorie di categoria su 15 gare nei campionati nazionali di Germania, Spagna, Francia e Austria.

 

In Spagna, Esteban Vallin e il copilota Borja Odriozola sono al comando della classe R2 sulla ADAM R2 iscritta dall’importatore spagnolo, e pure Yoann Bonato e Thierry Michaud su una vettura dell’Opel Motorsport Team France sono al vertice della classifica transalpina. Dopo una falsa partenza al debutto, Daniel Wollinger e Bernhard Holzer si sono rimessi in carreggiata nel Campionato Rally Austriaco, ottenendo due vittorie di categoria nelle ultime due gare. Per non essere da meno, anche la ADAM R2 preparata dal team tedesco Audex Motorsport di Extertal e guidata dall’olandese Timo van der Marel ha conquistato una vittoria di categoria al debutto nei Paesi Bassi. La coppia germanico-lussemburghese composta da Julius Tannert e Jennifer Thielen, uno dei team di vertice di questa stagione del ADAC Opel Rallye Cup, ha concluso con una solida seconda piazza nel Rally di Lussemburgo nella battaglia altamente competitiva delle 19 vetture di categoria R2.

 

I piloti dell’ADAC Opel Rally Junior Team offrono altri motivi per sorridere. Marijan Griebel/Alexander Rath e Fabian Kreim/Josefine C. Beinke hanno vinto nettamente in ogni gara della Divisione 5 dell’ADAC Rally Masters, solo una volta senza registrare una doppietta. Questi giovani piloti degli stabilimenti Opel sono giunti alla seconda fase del progetto Opel e ADAC per la promozione dei talenti, dopo essere stati i piloti junior meglio piazzati nella ADAC Opel Rally Cup 2013 e dopo essere stati scelti nel corso di una sessione di selezione piloti. L’obiettivo del progetto Opel/ADAC è quello di portare nel medio periodo un giovane pilota tedesco al vertice del rally europeo, al volante di una Opel, è ovvio.

 

Un’ulteriore dimostrazione della competitività di Opel ADAM R2 è arrivata dal Rally GEKO Ypres, che si è svolto in Belgio il 20-21 giugno. Su un campo di partenza di 44 vetture R2, in rappresentanza di tutti i marchi che hanno in gamma un’auto così veloce – compresi i 15 team del Campionato Europeo Juniores FIA – Marijan Griebel/Alexander Rath hanno lottato per il podio su uno dei rally su asfalto più impegnativi in Europa, ma sono stati bloccati di un problema alla trazione all’inizio del 20° e ultimo giro quando si trovavano al terzo posto. L’ex campione europeo Bruno Thiry stava effettuando una gara eccellente al debutto su una ADAM R2 quando ha colpito un sasso e si è dovuto ritirare. Fabian Kreim/Josefine C. Beinke hanno avuto un destino analogo all’ultima prova, ma sono comunque riusciti a finire noni nella categoria R2 dopo essersi dovuti fermare a cambiare una ruota.

 

“Finora ADAM R2 è andata oltre le nostre più rosee aspettative,” ha dichiarato Jörg Schrott, Direttore Opel Motorsport. “L’auto è veloce e affidabile. E le nostre squadre ne apprezzano le caratteristiche dinamiche e il modo di reagire ai cambi di assetto. Le ottime prestazioni di ADAM R2 stanno già sollevando l’interesse di molte squadre in tutta Europa e, ovviamente, ne siamo molto felici.”

vai al bottone sopra