loading
  • A norma Euro 6: nuovo diesel silenzioso e tre efficienti propulsori benzina e GPL Tech
  • Al vertice della classe: il CDTI 1.6 da 136 cv consuma il 10% in meno del motore precedente
  • Cambiate rapide e fluide: i nuovi cambi a basso attrito assicurano il massimo comfort
  • Design raffinato: griglia ed elementi cromati accrescono la personalità della vettura, così come le luci a LED di alta qualità
  • Connettività hi tech: il sistema di infotainment IntelliLink con comandi vocali
  • In arrivo: prezzi a dicembre, anteprima mondiale e prime consegne e gennaio

 

RIEPILOGO


Rüsselsheim. Dal suo lancio, avvenuto nel 2003, Opel Meriva è stata la stella e il riferimento tra le piccole monovolume. La seconda generazione lanciata nel 2010 ha alzato il livello grazie a caratteristiche innovative come le FlexDoors incernierate sul retro, le sedute comode e flessibili, la posizione rilassata sui sedili anteriori e posteriori e molte soluzioni di stivaggio intelligenti che le hanno permesso di vincere il premio volante d’oro nel 2010. Tutti questi elementi rendono Meriva la specialista di ergonomia, come è stata definita da esperti di salute posturale indipendenti. Opel presenta ora la nuova Meriva – più sofisticata, più efficiente e più funzionale che mai. Meriva vivrà la sua anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Bruxelles a metà gennaio (16-26 gennaio 2014).

 

Nuova Opel Meriva sviluppa in modo coerente il progetto precedente, migliorandolo grazie a ingredienti di qualità superiore. La vettura monta la nuova calandra con le caratteristiche di nuova Opel Insignia appena esposta al Salone dell’Automobile di Francoforte, con una griglia anteriore elegante e caratterizzata da generose cromature e dal brillante design dei gruppi ottici. La tecnologia LED è ora disponibile per le luci per la marcia diurna e i gruppi ottici posteriori, e definisce un aspetto hi tech. La finitura cromata evidenzia la tipica linea di cintura a onda dei finestrini, accrescendo il fascino di Meriva e posizionandola accanto ad ADAM, Cascada e Insignia.

 

Oltre a un aspetto elegante, una vettura di classe ha bisogno anche di un motore di prima categoria. Nuova Meriva monta il diesel Opel di nuova generazione, il 1.6 CDTI che ha appena debuttato su Zafira Tourer. Questo diesel silenzioso e molto fluido, il più silenzioso della sua classe, è inizialmente disponibile nella versione da 100 kW/136 cv di potenza (320 Nm di coppia massima). I consumi sono limitati a 4,4 litri per 100 chilometri e le emissioni a 116 grammi di CO2 per chilometro, il 10% in meno rispetto al precedente 1.7 da 96 kW/130 cv, mentre accelerazione e prestazioni sono superiori. Nel 2014 giungeranno altri diesel 1.6, che avranno consumi ulteriormente ridotti e registreranno emissioni di CO2 inferiori.

 

Oltre al diesel 1.6, tutti i motori benzina e la versione GPL di nuova Meriva rientrano già nei futuri e severi limiti alle emissioni della norma Euro 6. Il motore benzina 1.4 litri (88 kW/120 cv) adesso è offerto anche in abbinamento con il rinnovato cambio automatico a sei rapporti a basso attrito. Per quanto riguarda i cambi manuali a cinque e sei rapporti, sono stati migliorati sostanzialmente e offrono innesti più precisi, con funzionamento fluido e sforzo di innesto minimo.

 

Nuova Meriva è anche dotata del nuovo sistema di infotainment all’avanguardia IntelliLink, rapido e facile da utilizzare, con navigatore integrato e comandi vocali. Il grande schermo a colori ad alta definizione da sette pollici si distingue per l’ottima leggibilità e la facilità d’uso, sul quale compaiono anche le immagini riprese dalla retrocamera. E’ anche possibile effettuare telefonate e streaming audio grazie al Bluetooth. Il Navi 950 IntelliLink viene offerto di serie con mappe complete di tutti gli stati europei e gli aggiornamenti possono essere facilmente scaricati mediante presa USB.

 

“Dieci anni fa, la prima Opel Meriva era l’unica vettura di questo tipo sul mercato. Adesso sono più di 20 i modelli che concorrono nel segmento, ma Meriva resta inarrivabile per ergonomia e flessibilità. Inoltre, con nuova Meriva arrivano miglioramenti sostanziali nel design, un diesel pulito e potente di nuova generazione, trasmissioni rinnovate e il sistema di infotainment IntelliLink di nuova generazione. Con nuova Meriva si rafforza la nostra offensiva di prodotto e intendiamo restare al vertice della classe di vetture che abbiamo creato dieci anni fa,” ha dichiarato Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel.

 

Dopo aver ricevuto numerosi premi come il Volante d’Oro e il Plus X Award, Meriva è stata nominata “il veicolo con il livello più elevato di clienti soddisfatti nel segmento delle monovolume compatte”, nell’ambito del J.D. Power VOSS Study Germany 2013. In breve: gli intervistati che avevano acquistato Meriva erano i più contenti di tutto il campione – la miglior prova che accanto all’elevato livello di comfort di guida e di tecnologie, la qualità della piccola monovolume Opel è impeccabile.

 

I prezzi di nuova Meriva saranno annunciati a dicembre e le prime automobili saranno consegnate a partire dalla terza settimana di gennaio.

 

UN ESAME DETTAGLIATO


Design innovativo con funzioni eleganti ed elementi cromati di classe


La filosofia stilistica Opel – l’arte scultorea incontra le precisione tedesca – si adatta perfettamente a questa piccola monovolume molto flessibile. Nuova Meriva presenta molti miglioramenti grazie ai quali l’aspetto risulta più raffinato. La parte anteriore è ora caratterizzata dalla nuova griglia con un numero superiore di elementi cromati, e cromature circondano anche i fendinebbia. La griglia è definita dai gruppi ottici anteriori dal nuovo disegno a occhio d’aquila. Per la prima volta sono disponibili le luci a LED per la marcia diurna. Sulla fiancata, la nuova ed elegante linea di cintura cromata evidenzia efficacemente l’andamento ondulato che sottolinea il finestrino posteriore. Questo elemento e la maniglia posizionata al centro segnano le innovative FlexDoors, le portiere posteriori incernierate sul retro che consentono un accesso facilitato ai posti posteriori.

 

Il carattere dinamico ed elegante della parte posteriore riceve un nuovo tocco di classe grazie alle luci a LED con una nuova grafica di qualità elevata. Nuova Meriva monta anche cerchi da 17 e 18 pollici dal nuovo disegno dall’estetica premium. Grazie a tutto questo, Meriva resta l’unica piccola monovolume a offrire cerchi da 18 pollici che le conferiscono una presenza su strada e un aspetto unici, e la posizionano a un livello superiore rispetto alla concorrenza.

 

Nuova generazione di diesel Euro 6 con tecnologie innovative


Nuova Meriva monta il turbo diesel di media cilindrata CDTI 1.6 Opel di nuova generazione. Sviluppato partendo da zero, questo motore ha appena debuttato su Zafira Tourer. Su Meriva, le sue numerose versioni sostituiranno progressivamente i propulsori CDTI 1.3 e 1.7. Il nuovo CDTI 1.6 si distingue per le prestazioni convincenti, i bassi consumi e l’elevata fluidità. Esso tuttavia non rende felici solo i passeggeri ma anche l’ambiente, dato che già oggi infatti rispetta la futura normativa sulle emissioni Euro 6, che entrerà in vigore nel settembre 2015.

 

Inizialmente Opel offrirà nuova Meriva con la versione da 100kW/136 cv di questo motore di nuova generazione. Il propulsore in alluminio con iniezione diretta Common-Rail e turbocompressore con turbina a geometria variabile genera 320 Nm di coppia massima a 2.000 giri. Si tratta di 6 cv e 20 Nm in più rispetto al CDTI 1.7 che va a sostituire, con un miglioramento sostanziale in accelerazione: nuova Meriva raggiunge prontamente i 100 km/h con partenza da fermo in soli 9,1 secondi, rispetto ai 9,9 secondi del modello precedente. Colpiscono anche i valori dei consumi e delle emissioni di CO2 grazie agli attriti più bassi di questa classe di motori tra 1.500 e 2.500 giri. Consumi ed emissioni sono previsti a livelli assai limitati: rispettivamente solo 4,4 litri per 100 chilometri e 116 grammi per chilometro, che equivalgono a un miglioramento del 10% rispetto al precedente CDTI 1.7 da 96 kW/130 cv (che consumava 4,9 litri e emetteva 129 grammi). Nella prima metà del 2014 verranno presentate altre versioni del CDTI 1.6 di nuova generazione con consumi ed emissioni di CO2 inferiori.

 

Inoltre il nuovo CDTI 1.6 di nuova generazione si posiziona al vertice della classe per fluidità, grazie a una combustione efficiente ottenuta con l’iniezione multipla, il design ottimizzato dei suoi componenti e l’uso di rivestimenti fonoassorbenti. A tutte le velocità e in qualsiasi condizione di carico, questo motore stupisce per la silenziosità.

 

Motori benzina Euro 6 e nuove trasmissioni a basso attrito


Nuova Meriva è disponibile anche con una scelta di due motori benzina 1.4 litri. La versione aspirata d’ingresso genera 74 kW/100 cv. La versione turbo da 88 kW/120 cv può essere equipaggiata con la nuova trasmissione automatica a sei velocità a basso attrito con funzione ActiveSelect che permette di passare alla selezione sequenziale delle marce mediante la leva del cambio. Come nel caso del CDTI 1.6, tutti i motori benzina di nuova Meriva rientrano già nella severa normativa Euro 6 sulle emissioni.

 

Anche la versione GPL della nuova Meriva è già a norma Euro 6. Il Turbo GPL 1.4 litri da 88 kW/120 cv non solo riduce le emissioni di CO2 a soli 121 grammi per chilometro, ma dimezza anche i costi del carburante. E per il GPL non mancano certo le opportunità di rifornimento: questo carburante è infatti disponibile in oltre 30.000 distributori di tutta Europa di cui oltre 3.300 in Italia.

 

Indipendentemente da qualsiasi considerazione sul motore, tutte le versioni di nuova Meriva offrono anche trasmissioni dagli innesti molto confortevoli, sviluppati grazie all’investimento di 50 milioni di Euro effettuato da Opel per l’ottimizzazione dei cambi a cinque e sei rapporti. Numerose modifiche ai componenti del cambio e ai meccanismi di innesto delle marce e gli interventi di integrazione nel veicolo hanno garantito miglioramenti sostanziali, come si può notare particolarmente nei cambi manuali di nuova Meriva: gli innesti risultano infatti ora più fluidi e rapidi, oltre che più morbidi e precisi.

 

Sistema di infotainment IntelliLink all’avanguardia con navigatore integrato


Nuova Meriva è dotata inoltre del sistema di infotainment IntelliLink all’avanguardia di nuova generazione che permette di integrare il proprio smartphone sul veicolo. Il grande schermo a colori ad alta definizione da sette pollici offre una nuova interfaccia grazie alla grafica di IntelliLink che migliora la leggibilità e facilita l’operatività. Il sistema è dotato di connettività Bluetooth per utilizzare il telefono senza impegnare le mani e streaming audio, e di ulteriore connettività mediante USB.

 

Il navigatore è integrato nel sistema Navi 950 IntelliLink. Risulta estremamente rapido e preciso ed è possibile inserire facilmente le destinazioni mediante il riconoscimento vocale utilizzando un sistema molto veloce con un solo passaggio (richiedere navigazione e dire semplicemente l’indirizzo in un’unica frase) come su Insignia. Gli aggiornamenti delle mappe possono essere scaricati mediante USB. Il Navi 950 IntelliLink contiene le mappe di tutta Europa ed è in grado di leggere ad alta voce i messaggi. Oltre ai normali comandi vocali per le proprie funzioni, il sistema IntelliLink di nuova Meriva supporta e integra anche il sistema di riconoscimento vocale dello smartphone – come SIRI per iPhone per esempio.

 

L’abitacolo di Meriva resta imbattuto per ergonomia, praticità e flessibilità


Meriva è la prima e unica automobile al mondo a poter vantare un premio per la sua ergonomia complessiva. Nel 2010 gli esperti posturali dell’associazione indipendente AGR (Aktion Gesunder Rücken e.V.) hanno assegnato a Meriva il marchio di qualità AGR per l’ergonomia e la protezione della salute della schiena. La certificazione si basava sulle principali ed esclusive innovazioni di Meriva: le sedute FlexSpace, il sistema FlexDoors e i sedili anteriori ergonomici e il portabiciclette integrato Flex-Fix, che continuano a rendere Meriva la leader per flessibilità ed ergonomia.

 

Su nuova Meriva è presente la consolle centrale FlexRail multifunzionale, riprogettata con migliori funzionalità e un maggior spazio per le gambe del passeggero posteriore seduto al posto centrale, grazie alle rotaie più corte. Il FlexRail offre lo spazio di stivaggio necessario ed elementi flessibili come braccioli, portabottiglie e vani portaoggetti.

 

Un elemento importante dell’eccellente ergonomia di Meriva è il rivoluzionario e brevettato sistema FlexDoors con le portiere posteriori incernierate sul retro. Più leggere e più eleganti, sono meno intrusive per il passeggero posteriore rispetto alle portiere scorrevoli. Si aprono ma a un angolo di 84 gradi (il ‘normale’ angolo di apertura è di 68 gradi) e, a differenza delle portiere tradizionali, consentono di accedere con estrema comodità alla fila posteriore della vettura: facilitano per esempio l’installazione dei seggiolini per bambini su entrambi i lati del sedile posteriore.

 

Gli esperti posturali dell’associazione AGR hanno lodato anche gli equipaggiamenti di Meriva che la rendono lo specialista del comfort della sua categoria. Le Sedute posteriori FlexSpace consentono di trasformare rapidamente e semplicemente l’abitacolo da cinque a quattro, tre e due posti e offrono l’originale funzione Lounge Seating che garantisce uno spazio eccezionale per le spalle e le gambe dei due passeggeri posteriori. Il Sistema FlexFix migliora ulteriormente la mobilità a bordo con il portabiciclette integrato perfettamente nella parte posteriore di Meriva nel paraurti posteriore. Quando non serve, il portabiciclette scompare nel posteriore della vettura, con la tipica semplicità Opel.

 

Inoltre la retrocamera aiuta a parcheggiare proiettando l’immagine dell’area dietro la vettura sullo schermo a colori da 7 pollici del posto guida. Per completare la generale sensazione di ‘benessere’ all’interno di Meriva vengono offerti anche il volante riscaldato e il grande tetto panoramico per ammirare le stelle.



vai al bottone sopra