loading
  • Opel cresce più del mercato a settembre e nei primi tre trimestri del 2015
  • Il marchio tedesco registra un aumento del 4% nei primi 9 mesi
  • Risultati eccellenti nel settore dei veicoli commerciali grazie a Movano e Vivaro
  • In Italia un risultato straordinario: le vendite Opel crescono del 20% per le vetture e del 17% per i Veicoli Commerciali

 

Rüsselsheim.  Anche a settembre Opel cresce più del mercato automotive europeo, confermando il trend positivo. Secondo i dati preliminari, le nuove immatricolazioni sono aumentate di circa 5.200 veicoli, ossia il 4,7%, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, per un totale di 114.100 unità. La quota di mercato è cresciuta leggermente toccando il 6,21%. Nei primi 9 mesi dell’anno la Casa di Rüsselsheim ha aumentato le vendite di circa 32.600 unità, che equivalgono al 4%, nonostante l’uscita dal mercato russo. Le nuove immatricolazioni raggiungono così le 850.000 unità, pari a una quota di mercato del 5,87%, in leggera crescita.

 

 “I nostri nuovi modelli incontrano i gusti dei clienti di tutta Europa. Continuiamo a crescere, nonostante l’uscita dal mercato russo, e siamo ottimisti per i prossimi mesi. Nuova Astra darà un ulteriore impulso alla nostra offensiva di prodotto,” ha dichiarato Peter Christian Küspert, Vice President Sales & Aftersales di Opel Group. I modelli che hanno riscosso il maggior successo nei primi tre trimestri dell’anno sono stati Mokka (+26%), Corsa (+8%) e la chic urban car ADAM (+4%). Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le vendite di Opel sono aumentate in 19 paesi. Il costruttore di Rüsselsheim è cresciuto nei principali mercati europei, come Italia (+20%), Spagna (+18%), Francia (+5%), Regno Unito (+4%) e Germania (+ 3%).

 

La gamma veicoli commerciali Opel ha registrato risultati lusinghieri a settembre e nei primi nove mesi dell’anno. Le immatricolazioni sono infatti salite del 42% (il mercato solo del 7%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, superando le 11.300 unità. In totale nei primi nove mesi dell’anno le vendite sono salite di circa il 26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, raggiungendo le 75.900 unità. La quota di mercato è aumentata di 0,6 punti percentuali al 4%. Tutti i tre modelli in gamma hanno registrato aumenti di volumi. Movano è cresciuto del 35%, Vivaro del 37% e Combo di oltre l’11%.

 

In Italia, le nuove immatricolazioni di vetture sono aumentate di 1.515 unità, ossia il 23,8%, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, per un totale di 7.881 veicoli. La quota di mercato è cresciuta di 0,3 punti percentuali al 6,00%. Nei primi 9 mesi dell’anno Opel ha aumentato le vendite di circa 11.670 unità, che equivalgono ad una crescita del 20%. Le nuove immatricolazioni raggiungono così le 68.951 unità, corrispondenti a una quota di mercato del 5,74%, in crescita rispetto allo stesso periodo del 2014. Questo risultato è ancor più notabile considerando che la crescita nel canale privati è cresciuta di quasi il 30%.

 

I modelli che principalmente hanno contribuito alla crescita in Italia sono stati Mokka, con uno straordinario incremento del 56% e Corsa, in crescita di ben il 32%.

 

Per quanto riguarda i Veicoli Commerciali la crescita delle vendite nei primi nove mesi dell’anno è stata di 592 unità, corrispondente al 17% e la quota di mercato è salita al 4,2%. I principali contributori a tale crescita sono stati Vivaro (+17%) e Movano (+60%).

vai al bottone sopra