loading
  • L’arte dell’ingegneria tedesca: i nuovi e comodi sedili Opel
  • Offerta esclusiva nella classe delle compatte: con funzione massaggio e memory, e molte altre sorprese
  • La tradizione Opel: il marchio di qualità degli esperti posturali di AGR
  • Un prezzo interessante: il sedile ergonomico AGR lato guidatore disponibile già a partire da 500 Euro

 

 Rüsselsheim.  Nuova Opel Astra sarà presentata in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile (IAA) di Francoforte il prossimo autunno (17 – 27 settembre 2015), ma una cosa è già chiara: non si è mai visto tanto lusso nella classe delle compatte. Astra è più leggera, più efficiente e offre numerose funzioni all’avanguardia; grazie ai suoi modernissimi sedili, inoltre, ogni viaggio diventa rilassante. L’associazione di esperti posturali AGR ha certificato che i sedili ergonomici premium Opel assicurano un eccellente comfort durante i viaggi più lunghi. E’ ormai una tradizione per Opel offrire dei sedili che consentono alla schiena di assumere la posizione corretta, e ricevere numerosi riconoscimenti per questo.

 

Oltre a essere regolabili in 18 direzioni e a disporre della regolazione in larghezza delle imbottiture laterali, adesso possono essere dotati a richiesta anche di ulteriori caratteristiche di comfort come la funzione massaggio e quella memory, oltre alla climatizzazione dei sedili stessi, una combinazione unica nel segmento delle compatte. Anche i passeggeri sui sedili posteriori possono viaggiare in modo più comodo: oltre ad avere più spazio per le gambe, sono infatti disponibili a richiesta anche i sedili posteriori esterni riscaldati. Chi acquista Astra può regalarsi questi sedili interamente sviluppati da Opel a prezzi estremamente interessanti: il sedile guidatore con certificazione AGR è disponibile a partire da 500 Euro.

 

“I sedili sono uno degli elementi più importanti per la sicurezza, il comfort e il design. E’ uno dei motivi per cui, con la collaborazione dei nostri partner, lo sviluppo dei sedili è una delle nostre priorità,” ha dichiarato Charlie Klein, Vice President Vehicle Engineering di Opel. “I sedili di nuova Astra sono in linea con il nostro impegno a offrire prodotti di eccellenza e rispecchiano le competenze e il lavoro dei nostri ingegneri e designer. I sedili di Astra portano nella classe delle compatte funzioni all’avanguardia altrimenti disponibili solo nel segmento premium.”

 

Leggerezza: i sedili pesano dieci kg in meno


Lo sviluppo dei sedili di nuova Astra è iniziato quasi cinque anni fa, per gli oltre 100 dipendenti del team di esperti che ha seguito il progetto. “E’ necessario tenere in considerazione fin da subito soprattutto l’integrazione dei sedili relativamente più ingombranti, che devono inserirsi nella vettura al millimetro in qualsiasi posizione,” ha dichiarato Andrew Leuchtmann, Senior Manager GME Interiors. Un compito estremamente complesso, se pensiamo che i sedili sono uno degli elementi più grandi di un’automobile. La realizzazione dei sedili rappresenta da sola circa il dieci per cento del costo totale di produzione di una nuova vettura.

 

 I sedili risultano molto rilevanti anche per il peso totale della vettura. Perciò, al momento di sviluppare i nuovi sedili, gli ingegneri hanno prima passato in rassegna in modo estremamente dettagliato ogni singolo elemento dei comodi sedili di Astra montati di serie. “Rispetto al modello precedente, non c’è un solo pezzo uguale,” dichiara l’esperto. Per poter offrire ai passeggeri dei sedili posteriori ben 35 millimetri di spazio in più per le gambe, lo schienale del nuovo sedile anteriore è molto più compatto, grazie a metodi di calcolo all’avanguardia e all’impiego di schiume poliuretaniche più leggere e degli acciai altoresistenti inseriti nell’imbottitura del sedile. 

  

“I nuovi sedili pesano circa 10 chilogrammi in meno rispetto a quelli montati sul modello precedente,” spiega Leuchtmann. Questo dato non vale solo per i sedili anteriori di guidatore e passeggero, anche i sedili posteriori di nuova Astra sono più leggeri e compatti, i profili sono stati ottimizzati e il supporto delle cosce è stato migliorato grazie a una maggiore inclinazione della seduta.

 

Il marchio di qualità AGR viene assegnato ai sedili ergonomici


“Per portare l’ergonomia a bordo della vettura non basta realizzare i corretti profili dei sedili, ma bisogna valutarne prima di tutto la posizione,” spiega Leuchtmann. Gli esperti di Opel hanno ottimizzato i sedili ergonomici di Astra anche da questo punto di vista, posizionandoli più in basso. “Questa posizione è particolarmente adatta ai guidatori più alti che hanno uno stile di guida sportivo,” continua. Grazie alla possibilità di regolare i sedili in altezza per ben 65 millimetri (la più ampia nel segmento), anche le persone più basse possono trovare la posizione di seduta migliore. Con la funzione memory di questi sedili ergonomici premium a richiesta, si può memorizzare la posizione ideale premendo un tasto, una soluzione perfetta per i veicoli delle flotte che vengono guidati a turno dalle stesse persone o per le coppie che condividono nuova Opel Astra. La versione di base dei sedili ergonomici a richiesta è dotata di sostegno lombare a regolazione elettropneumatica in quattro direzioni (avanti, indietro, su e giù), inclinazione variabile della seduta, regolazione del supporto cosce e un sedile con profili che si adattano alla curvatura naturale della spina dorsale. I sedili ergonomici premium sono dotati inoltre di imbottiture laterali regolabili elettropneumaticamente che permettono di restringere o allargare lo schienale sostenendo il corpo nel modo migliore. Tutti queste caratteristiche esemplari sotto il profilo dell’ergonomia hanno convinto AGR, un’associazione indipendente di medici ed esperti che si occupano di problemi posturali, che anche nuova Astra merita il marchio di qualità AGR. 

 

Wellness: massaggio, climatizzazione e riscaldamento


I sedili non dovrebbero solo consentire di guidare in sicurezza, ma dovrebbero anche mantenere la temperatura calda o fredda a seconda delle condizioni meteorologiche. I sedili ergonomici di nuova Astra sono dotati di climatizzazione passiva, ovvero tessuti di rivestimento traspiranti e schiume poliuretaniche perforate che migliorano notevolmente l’eliminazione dell’umidità e pertanto il microclima del sedile. I sedili ergonomici premium di nuova Astra possono fare tutto, riscaldare e rinfrescare. Piccole ventole aspirano l’aria e l’umidità che si forma quando si siede qualcuno. In inverno, il riscaldamento integrato nel sedile tiene comodamente al caldo guidatore, passeggero anteriore e i due passeggeri sui sedili posteriori esterni. Chi vuole, durante i viaggi più lunghi, può trasformare la propria vettura in un sistema di wellness mobile e può perfino attivare la funzione massaggio premendo un tasto, e arrivare così a destinazione anche dopo parecchie ore rilassato e senza dolori o fastidi. 

 

Opel è il costruttore generalista leader nel campo dei sedili ergonomici con marchio di qualità AGR. Il primo sedile ergonomico Opel fu presentato sulla Signum nel 2003. Oggi, accanto a nuova Astra, questi sedili certificati e di grande successo possono essere ordinati su molti modelli, tra cui Insignia, Meriva, Zafira Tourer, Mokka e Cascada. “Vogliamo davvero accelerare la democratizzazione dei sedili migliori: i sedili AGR saranno presenti su un numero sempre maggiore di modelli Opel,” promette Andrew Leuchtmann.

vai al bottone sopra